Un’isola a forma di cuore in mezzo al mare. Sembra il titolo di un libro d’amore e invece è la straordinaria scoperta fatta da Roberto Leone, pilota di drone cinematografico. Leone, che sta realizzando in questi giorni un documentario nella zona di Porto Cesareo, nell’incantevole cornice Salentina (in provincia di Lecce), ha sorvolato con la sua videocamera l’area regalando un’osservazione originale e mai vista prima della costa.

Il pilota è riuscito così ad immortalare un’isola a forma di cuore in località l’Approdo, distante poco più di cento metri da Torre Chianca.

La scoperta dell’isolaisola a forma di cuore

L’isolotto, che dovrebbe corrispondere allo Scoglio della Malva, è distante da riva poco meno di centro metri, raggiungibile sia a nuoto che in canotto. Si trova al largo del lido “Tabù” ed è sempre stato lì, probabilmente poco visibile a causa delle onde o delle correnti marine.

Uno scoglio così banale, occupato da centinaia di persone ogni estate. Chi poteva immaginare che nascondesse un cuore? È stata una sorpresa che mi ha lasciato a bocca aperta”- ha dichiarato lo stesso Leone ai microfoni di bari.repubblica.it -” Stavo lavorando per un documentario sulla costa salentina, riprendendo da Torre Chianca a Leuca, per poi risalire fino a Porto Cesareo per l’ultima scena sull’isola della Malva. Ho spostato l’obiettivo verso lo scoglio, che conosco da sempre, e ho pensato di scattare una foto dall’alto. Una volta a casa, ho notato una forma particolare. Così sono tornato la mattina successiva, con una luce perfetta e portando il drone ancora più in alto: ed ecco che è spuntato il cuore. Un’emozione unica“.

Chiamate Isole dell’amore o isole degli amanti, nel pianeta ci sono numerose isole a forma di cuore che da sempre attirano gli animi più romantici. Dal “cuore di Voh” in nuova Caledonia, all’Heart Reef, la romantica barriera corallina a forma di cuore nel’Est Australia sino alla foreste di Conifere, nel nord della Spagna, che viste dalla giusta angolazione assumono la forma di un cuore perfetto.
Da oggi, quindi, anche lo scoglio della Malva, rinominato lo scoglio dell’amore, potrà essere annoverato tra le magiche creazioni regalate da madre terra ed è facile supporre che diventerà ben presto, vista anche la grande reazione suscitate nei giorni successivi alla scoperta, l’attrattiva dell’estate 2017 tutta pugliese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
Apri chat
💬 Serve aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?